Corsi di formazione
Corso

CORSO BASE LIS – LINGUA DEI SEGNI ITALIANA

Obiettivi

L’udito svolge un ruolo centrale nella vita dell’essere umano: consente l’assunzione di valori culturali, la ricezione delle informazioni, il rilevamento di un oggetto e la sua localizzazione attraverso il suono prodotto; inoltre, il linguaggio parlato e la sua captazione mediante il sistema uditivo funge da mezzo principale di comunicazione, garantendo l’instaurazione di rapporti sociali. Di conseguenza l’esistenza di un deficit uditivo priva l‘individuo di una fonte di informazione che, normalmente, gli consentirebbe l’esplorazione del mondo circostante e l’interiorizzazione dello stesso nel suo psichismo, creando non pochi disagi psicologici.

La sordità, di fatti, considerata una disabilità invisibile, determina nel soggetto condizioni elevate di emarginazione sociale, non consentendo una piena partecipazione alla vita attiva della società. In questo scenario si sviluppa una forma di comunicazione visiva-gestuale, diversa da quella acustico-vocale abitualmente utilizzata tra le persone udenti, definita L.I.S., ovvero Lingua dei Segni Italiana. Quest’ultima va considerata come una lingua a tutti gli effetti, costituita da un registro linguistico vero e proprio, precise caratteristiche morfosintattiche, lessicali, fonologiche e grammaticali.

La L.I.S. rappresenta per la persona sorda un strumento atto a raggiungere un completo sviluppo cognitivo, linguistico e relazionale, determinando integrazione, identità e cultura. Un linguaggio da utilizzare non solo fra sordi, bensì un modo, quasi esclusivo, che consente una comunicazione attiva tra la persona udente e non. Nel terzo millennio la L.I.S. si sta affermando fermamente nei contesti sia pubblici che privati, sviluppando lentamente sul territorio italiano nuove figure professionali che favoriscono l’integrazione, la crescita e la formazione dal punto di vista scolastico ed extra scolastico.

Il presente Corso, suddiviso in una parte teorica e in una pratica, prevede da un lato l’apprendimento della L.I.S., consentendo ai corsisti l’acquisizione delle competenze di base, sia teoriche che pratiche, necessarie a sostenere una semplice conversazione con persone sorde segnanti; dall’altro lato include l’analisi delle problematiche relative alla sordità e alla comunità sorda, realizzando un percorso formativo finalizzato alla sensibilizzazione degli udenti circa le difficoltà connesse al deficit uditivo, alla trasmissione della storia e della cultura della comunità sorda e alla promozione di una migliore integrazione tra sordi e udenti nei diversi ambiti della vita quotidiana (familiare, educativo, scolastico e professionale).

Programma

Lo svolgimento del Corso è articolato in una prima parte di studio individuale tramite piattaforma FAD della durata di 26 ore, che sarà attiva prima dell’avvio del corso in aula (10 giorni prima della data in aula). Successivamente saranno svolte due giornate di formazione in aula, della durata di 16 ore. La dura complessiva del corso è di 42 ore.

Il primo modulo consente un primo avvicinamento alla Lingua dei Segni Italiana, favorendo la conoscenza di alcuni aspetti storici, scientifici, culturali e linguistici inerenti la sordità e la LIS. I corsisti saranno stimolati ad apprendere una nuova forma di comunicazione visivo-gestuale diversa da quella acustico vocale abitualmente utilizzata dalle persone udenti, ad affinare le abilità mnemoniche, spaziali e di discriminazione visiva, all’uso del linguaggio del corpo e alla produzione di semplici frasi con elementi spaziali e sequenziali in LIS. E’ possibile frequentare anche solo il 1° modulo. Nel dettaglio il momento teorico sarà incentrato sui seguenti argomenti:

  • Comparazione Lingua Italiana e Lingua dei Segni Italiana;
  • Fondamenti base di grammatica della Lingua dei Segni Italiana;
  • Articolazione dei segni: componenti manuali e non manuali ;
  • Uso del tempo e dello spazio;
  • Frase affermativa, negativa e interrogativa;
  • Pronomi personali, possessivi e interrogativi;
  • Caratteristiche della Comunità e della Cultura Sorda Italiana;
  • Storia e attualità della Lingua dei Segni Italiana;
  • Regole di comportamento nella comunicazione con le persone sorde.

 

La parte esperienziale si baserà su:

  • Ginnastica manuale;
  • Espressioni facciali e labiali;
  • Dattilologia ( alfabeto manuale);
  • Segni – nome;
  • Nozioni base: forme di saluto, presentazione ed espressioni frequenti;
  • Acquisizione dei vocaboli base: nomi comuni di cosa, di oggetti astratti e concreti (i colori, le stagioni, i giorni della settimana, i mesi ); nomi di persona (i membri della famiglia);
  • Produzione di frasi e brevi dialoghi;
  • Esercitazioni pratiche, simulazioni, lavori mnemonici, giochi per la stimolazione visiva e manuale.

Calendario Corsi

Pescara - PE

Sede di Pescara, Piazza Duca D'Aosta, 28
Data inizio corso
26-01-2019
Data fine corso
27-01-2019
Chiusura iscrizioni
04-01-2019
  • Sabato 26-01-2019 - Dalle 9.30 alle 18.30
  • Domenica 27-01-2019 - Dalle 9.30 alle 18.30

Roma - RM

Sede di Roma, Via G. Soria 13
Data inizio corso
09-02-2019
Data fine corso
10-02-2019
Chiusura iscrizioni
18-01-2019
  • Sabato 09-02-2019 - Dalle ore 09.30 alle ore 18.30
  • Domenica 10-02-2019 - Dalle ore 09.30 alle ore 18.30

Attestato e benefit

A conclusione del percorso formativo verrà rilasciato al partecipante un attestato di formazione “Corso Base LIS – Lingua dei Segni Italiana”

Destinatari

Il corso è rivolto ad insegnanti, educatori, operatori scolastici, figure sanitarie e tutti coloro che lavorano in ambito sociale, ma è aperto a chiunque desideri conoscere e imparare la lingua dei segni. Non sono richiesti requisiti d’ingresso specifici.

Metodologia

L’ intervento si avvarrà dell’uso di una metodologia esaustiva ed efficace, caratterizzata da:

  • Lezioni frontali in aula, finalizzate all’acquisizione delle conoscenze teoriche, avvalendosi del supporto di materiali multimediali;
  • Ginnastica manuale: verranno svolte attività utili a sciogliere le articolazioni delle mani, guidando i corsisti nella riproduzione dei segni in modo corretto;
  • Attività di percezione e discriminazione visiva, con lo scopo di fornire ai corsisti nuove strategie di ascolto attraverso il canale visivo e di memorizzazione e discriminazione dei segni;
  • Produzione di segni, costruendo gradualmente delle frasi in segni;
  • Attività varie: simulazioni, lavori di gruppo, espressioni facciali, mimo, lavori mnemonici;
  • Discussioni libere su argomenti di interesse comune.

Procedura di iscrizione

Per iscriversi a questo corso consigliamo di visionare il “Calendario corsi” (qui a lato) così da poter verificare le date di svolgimento del corso presso la sede di proprio interesse. Dopodiché, per effettuare l’iscrizione, occorre selezionare la sede di svolgimento, in alto a destra, e cliccare successivamente su “Calcola il prezzo” così da poter visualizzare il prezzo finale del corso comprensivo di promozioni e sconti previsti.

 

Se si possiede un codice Coupon consigliamo di procedere come indicato sopra per l’iscrizione, una volta arrivati sulla pagina che mostra prezzo finale, occorre inserire il codice coupon qui verifica coupone cliccare su “Verifica”. Successivamente, avviata la procedura di iscrizione, è necessario inserire nuovamente il coupon qui

coupon

e cliccare su “Applica”, così il coupon sarà calcolato nel prezzo finale.

 

La partenza del corso è subordinata al raggiungimento, entro la data di chiusura iscrizioni, del numero minimo di iscritti necessario alla realizzazione del corso. Qualora non venisse raggiunto il numero minimo necessario, verrà rimborsata la quota totale fino a quel momento versata.

 

Domande più frequenti

DOMANDE GENERALI

1 – A CHI SONO RIVOLTI I CORSI?

Sul sito è possibile iscriversi a molteplici corsi, alcuni sono accessibili a diverse categorie, professionali e non, altri sono riservati a specifiche categorie professionali. In quest’ultimo caso i destinatari sono specificati nella presentazione di ciascun corso.

2 – PERCHE’ NON POSSO ISCRIVERMI A TUTTI I CORSI?

Alcuni dei corsi disponibili sono riservati a determinate categorie professionali, come psicologi o medici; il limite è dovuto alla legge, ma anche alla serietà dell’azienda che offre seriamente e in trasparenza la giusta formazione a chi può giovarne. Partecipare ad un corso di formazione riservato ad una categoria professionale specifica, senza farne parte, non apporterebbe alcuna crescita personale né professionale, non ti sarebbe utile in alcun modo.

DOMANDE SUI DOCUMENTI DI SPESA

3 – POSSO SCARICARE L’IVA?

Al momento dell’iscrizione potrai conoscere il costo del corso e se questo è comprensivo di IVA oppure ne è esente. L’IVA è una tassa scaricabile in relazione alla propria posizione fiscale, quindi dovrai rivolgerti ad un tuo consulente per capire se puoi recuperare questa spesa. Ad ogni modo, avrai sempre la fattura che documenta la spesa sostenuta e, sempre in relazione alla tua posizione fiscale, potrai scaricarla come spesa per la formazione e l’aggiornamento.

4 – QUANDO RICEVERO’ LA FATTURA O LA RICEVUTA FISCALE?

L’ufficio amministrativo di IGEA emette le fatture e le ricevute fiscali entro il mese solare in cui hai effettuato il pagamento. Troverai la tua fattura/ricevuta fiscale nella tua AREA UTENTE, a cui potrai accedere in qualunque momento utilizzando i dati di accesso registrati quando ti sei iscritto (mail e password).

Continua a leggere tutte le risposte alle altre domande cliccando qui.

Recensioni

Elodia maestra maggio 14, 2018

Docente molto preparata, il corso mi è piaciuto molto. Ho apprezzato in particolare l’ampia possibilità di esercitarsi nella pratica della LIS

Maria Concetta insegnante aprile 8, 2018

Corso molto valido, mi piacerebbe frequentare un secondo livello

default image

Marcella psicologa novembre 12, 2017

Corso molto valido, ho apprezzato soprattutto il taglio pratico.

Richiedi informazioni

Campi richiesti