Sonno: 8 effetti della deprivazione

sonno 8_effetti_deprivazione

Il sonno profondo aumenta la formazione di connessioni tra le cellule e quello REM aiuta la formazione della memoria, questo significa che una deprivazione del sonno altera la memoria.

Non dormire abbastanza comporta degli effetti negativi sia sulla salute fisica che sulla salute mentale. Innanzitutto la soglia dello stress si abbassa, questo significa che anche attività banali come portare fuori il cane possono risultare attività faticose e opprimenti.

 

 

La difficoltà di concentrazione è un altro effetto che si ha nelle persone che perdono le ore di riposo, è difficile stare attenti e concentrati; oltretutto lo sforzo che impieghiamo nel rimanere svegli diminuisce l’ottimismo e la socievolezza, rendendoci meno amichevoli e meno speranzosi.

Dormire poco compromette la creatività e l’innovazione, difatti come è risultato da molte ricerche la deprivazione di sonno può compromettere i processi cognitivi che dipendono dalla nostra esperienza delle emozioni.

Aumento della pressione sanguigna a riposo. Molti studi hanno trovato che la deprivazione del sonno porta all’aumento della pressione sanguigna e anche solo la perdita di una notte di siesta porta all’aumento della pressione sanguigna nelle persone con ipertensione.

Aumenta il consumo di cibo e dell’appetito e aumenta il rischio della morbilità cardiaca. Difatti la deprivazione di sonno, insieme ad altri fattori, può portare ad un aumento del rischio di attacchi di cuore.

Fonte: Christy Matta  “8 Effects of sleep deprivation on your health

Leggi anche: Che stanchezza…tutta colpa della neuroastenia!