Dettaglio prodotto
Corso

CORSO MIUR ONLINE: L’affiancamento al Sostegno nella classe con alunni disabili

affiancamento al sostegno MIUR

Obiettivi

Il corso ha l’obiettivo di fornire conoscenze specifiche e approfondite nell’ambito della disabilità e dell’inclusione scolastica nel corso della storia, in particolar modo mettendo in rilievo il ruolo, le competenze e le possibili strategie che la scuola e l’assistente educativo possono mettere in atto davanti ad un comportamento problema; ma anche saper organizzare il proprio intervento a supporto della didattica inclusiva in modalità personalizzata, saper individuare strategie per l’inclusione e il benessere del singolo nel gruppo classe, saper contribuire alla creazione di una rete a supporto della famiglia e dell’allievo.

Obiettivi specifici:

  • Conoscenza teorica specifica sulla disabilità e sui comportamenti problema;
  • Conoscenza delle competenze e degli ambiti di intervento dell’assistente educativo;
  • Conoscenza teorica dei principali cambiamenti storici avvenuti nell’ambito della disabilità;
  • Capacità di applicare strategie davanti ad un comportamento problema e saper analizzare i punti cruciali di un caso clinico;
  • Supportare, in equipe, la famiglia e l’allievo.

RICHIEDI INFORMAZIONI

Se non visualizzi il form aggiorna la pagina

Programma

Il Corso è erogato da – Ente Accreditato M.I.U.R. per la formazione del personale Scolastico ai sensi della Direttiva n. 170/2016, in collaborazione con L’Associazione – Arca Di Noè (codice accreditamento corso 70238)

Il corso ha una durata complessiva di  25 ore di formazione articolate in:

  • Videolezioni:  3 ore 30 minuti
  • Questionari di apprendimento:  1 ora 30 minuti
  • Sviluppo dello studio personale:  20 ore

PROGRAMMA DETTAGLIATO

Il corso affronterà, in modo specifico, il tema della disabilità e dell’inclusione. Dopo aver definito chi è l’assistente educativo, quali sono le sue competenze e i suoi ambiti di intervento all’interno dell’Istituzione scolastica, si andrà a definire qual è il cosiddetto “Modello di scuola inclusiva” e come riusciamo oggi a parlare di inclusione scolastica grazie alle riforme storiche più importanti. Si andrà a definire quindi l’ambito della pedagogia speciale e da qui si parlerà di buone prassi di inclusione scolastica. Si andrà poi a definire il concetto di disabilità legato al concetto di normalizzazione, delineando quelli che possono essere i cosiddetti comportamenti problema e strategie di intervento. In ultimo viene fatta una disamina dei principali strumenti a disposizione della scuola con riferimento ai BES e all’importanza del cooperative learning come strumento compensativo. Il corso si conclude con l’analisi di un caso tipo.

  • LEZIONE 1 – Lavorare per una scuola inclusiva: la figura dell’assistente educativo

In questa lezione si introdurrà la figura dell’assistente educativo analizzando soprattutto chi è e quali sono i suoi requisiti, introducendo competenze ed ambiti di intervento.

  • LEZIONE 1.1 – Lavorare per una scuola inclusiva: la figura dell’assistente educativo

In questa lezione si approfondiranno le competenze e gli ambiti di intervento della figura dell’assistente educativo, soprattutto in riferimento alla scuola.

  • LEZIONE 2 – La scuola ieri e oggi: dall’esclusione alla normalità

Si introdurrà la normativa parlando del modello di scuola inclusiva presente oggi nelle realtà scolastiche e come questa sia cambiata nel tempo, quindi si farà un breve excursus storico sui cambiamenti che ci sono stati, anticipando sommariamente i grandi passaggi storici avvenuti anche a livello legislativo.

  • LEZIONE 2.1 – La scuola oggi: le principali riforme storiche

Si definiranno le riforme storiche più importanti (L. 517/77, L.104/’92, DPR del 1994).

  • LEZIONE 3 – Pedagogia speciale e didattica inclusiva

Si definirà in questa lezione cos’è la pedagogia speciale: aree di intervento, professionisti, destinatari dei servizi.

  • LEZIONE 3.1 – Pedagogia speciale nella scuola

Dopo aver definito nella precedente lezione quali sono le aree di intervento della pedagogia speciale, in questa lezione si parlerà nello specifico della pedagogia speciale come risorsa nell’ambito scolastico.

  • LEZIONE 3.2 – Didattica inclusiva

In questa lezione, per concludere la disamina su pedagogia speciale e didattica inclusiva, verranno analizzati i punti chiavi della didattica inclusiva ossia compagni di classe come risorsa, strategie visive e logiche, feedback e valutazione.

  • LEZIONE 3.3 – Didattica inclusiva: come strutturare lo spazio di apprendimento per l’alunno diversamente abile

In questa lezione verranno riassunte alcune possibili soluzioni per strutturare lo spazio classe tra assistente educativo/insegnante di sostegno e alunno diversamente abile, in relazione alla compromissione fisica e quindi al relativo bisogno educativo.

  • LEZIONE 4 – Buone prassi di inclusione scolastica

In questa lezione vengono definite le buone prassi di inclusione scolastica: cos’è l’inclusione e qual è la differenza tra inserimento ed integrazione e tra integrazione ed inclusione

  • LEZIONE 4.1 – Buone prassi di inclusione scolastica e sociale

In questa lezione, sempre legata alle buone prassi di inclusione scolastica, si definirà cosa si può fare all’interno della scuola per puntare all’inclusione a partire dai punti di forza dell’allievo, sottolineando anche quali sono quei fattori che determinano l’inclusione sociale.

  • LEZIONE 5 – Normalità e disabilità

Dopo aver definito che cos’è la disabilità, sottolineando la differenza sostanziale (non solo a livello lessicale) con “diversamente abile”, si passerà a definire il concetto di normalità nella vita quotidiana quindi anche il rapporto con la rete territoriale.

  • LEZIONE 5.1 – Normalità e disabilità

Si definirà, in questa lezione, il concetto di normalità nella progettualità, nella società (normalità di ruolo) e nel campo educativo.

  • LEZIONE 6 – Diversamente abili e comportamenti problema

In questa lezione si definirà l’intervento sui soggetti diversamente abili e la manifestazione dei comportamenti problema (implicazioni e analisi).

  • LEZIONE 6.1 – Comportamenti problema: possibili interventi e strategie

Dopo aver definito le manifestazioni dei comportamenti problema nella precedente lezione, ora verranno definiti i possibili interventi (sostitutivi e punitivi) e strategie da mettere in atto.

  • LEZIONE 7 – Cooperative learning a scuola

In questa lezione, dopo aver definito brevemente che cos’è il cooperative learning e quali sono le sue caratteristiche, verrà spiegata l’importanza del gruppo dei pari in età scolare tanto da poter essere considerata come una strategia compensativa.

  • LEZIONE 8 – Bisogni Educativi Speciali e strumenti per la scuola

In questa lezione verranno analizzati i cosiddetti Bisogni Educativi Speciali : A-B-C

  • LEZIONE 8.1 – Bisogni Educativi Speciali e strumenti per la scuola

Si definisce cosa dice la normativa in materia di alunni con disabilità, alunni con DSA e alunni con altri Bisogni Educativi Speciali.

  • LEZIONE 8.2 – Bisogni Educativi Speciali e strumenti per la scuola

In questa penultima lezione si parlerà degli strumenti operativi in cui la scuola – e le figure che lavorano con l’alunno- risulta essere parte attiva (profilo dinamico funzionale, PEI, PEP).

  • LEZIONE 9 – Esempio di un caso: comportamento problema

In questa lezione verrà analizzato un caso tipo in cui il soggetto manifesta un comportamento problema in ambito scolastico.

  • LEZIONE 9.1 – Esempio di un caso: didattica speciale e strategie

In questa ultima lezione verrà analizzato un caso tipo in cui il soggetto ha bisogno di trovare un nuova modalità di studio a partire dalle sue risorse.

Anteprima Video Gratuita

E’ disponibile per la visione il video di presentazione del corso

Destinatari

Il corso è rivolto ai docenti delle scuole di ogni ordine e grado; agli operatori impegnati nelle scuole di ogni ordine e grado, in particolare nell’affiancamento alla classe e ai ragazzi con disabilità e BES; di particolare interesse per tutti coloro che intendono acquisire o approfondire conoscenze e competenze specifiche nell’affiancamento al sostegno della classe con alunni disabili.

Attestato e benefit

A conclusione del percorso formativo verrà rilasciato al partecipante un attestato di formazione riconosciuto dal MIUR.

Procedura di iscrizione

Per iscriversi ai corsi basta cliccare sul pulsante “Aggiungi al Carrello” sia per acquistare un solo corso sia per l’acquisto di più corsi (soluzione più conveniente).

Una volta definiti i tuoi corsi di interesse, potrai acquistarli con Carta di Credito/Paypal (senza costi aggiuntivi) oppure con Bonifico Bancario (in caso di pagamento con Bonifico Bancario il corso sarà disponibile solo dopo avvenuto accredito presso la nostra Banca, in genere dai 3/5 giorni lavorativi).

Se vuoi dilazionare il pagamento puoi scegliere la soluzione di pagamento SCALAPAY che ti permette di pagare in tre rate mensili di pari importo, senza costi aggiuntivi.

Se vuoi acquistare un solo corso e hai un Coupon sconto ti consigliamo di procedere come indicato sopra, una volta arrivati sulla pagina che mostra il prezzo finale, occorre inserire il codice coupon qui


e cliccare su “Verifica”.

Successivamente, avviata la procedura di iscrizione, controlla se il codice coupon compare anche qui

Altrimenti digitalo di nuovo e clicca su “Applica”, così il coupon sarà calcolato nel prezzo finale.

Procedura di iscrizione con il BONUS DOCENTE

Il corso è riconosciuto dal M.I.U.R. (Codice accreditamento 70238) in collaborazione con L’Associazione – L’Arca di Noè, Ente Accreditato M.I.U.R. per la formazione del personale Scolastico ai sensi della Direttiva n. 170/2016.

Il corso è acquistabile anche con il bonus previsto dalla “Carta del docente”.

Per pagare con il Bonus Docente è necessario:

  • Cliccare sul pulsante verde “AGGIUNGI AL CARRELLO”, seguire le indicazioni per l’iscrizione e scegliere come modalità di pagamento “Bonus docente”;
  • riceverai una comunicazione di conferma iscrizione: la mail richiederà i dati da comunicare al MIUR (ruolo, materia insegnata, grado di scuola, ….)
  • Quando avrai risposto alla mail di conferma iscrizione compilando tutti i dati richiesti, riceverai le istruzione per generare il buono docente per pagare il corso.

Modalità di accesso e utilizzo

Il corso online è fruibile sulla nostra piattaforma attraverso tutti i dispositivi: smartphone, tablet e pc collegati ad internet. L’accesso è sempre disponibile (24/24)  e con durata illimitata.
Per accedere al corso, una volta acquistato (vedi modalità di iscrizione) basta cliccare sulla scritta in alto del sito “Accedi”.

Accedendo all’Area Utente con PC/Notebook o Tablet il pulsante “Accedi” è in alto a destra, come nell’immagine qui disponibile.

 

 

 

Se accediamo all’Area Utente da Smartphone, il pulsante “Accedi” è nella voce di menù a destra; occorre cliccare quindi l’icona del menù (cerchiata in rosso nell’immagine qui sotto) per visualizzarlo.

 

 

Si accede quindi al proprio account (usando le credenziali di registrazione) dove è disponibile l’accesso al corso online scelto, nella sezione “I MIEI CORSI” evidenziata in rosso nell’immagine qui sotto.

 

Richiedi informazioni

Campi richiesti

L'IMPORTANZA DELLA TERZA ETA' 👩‍🦳🧑‍🦳 EVENTI, PROMO E RISORSE GRATUITE
SCOPRI LE PROMO
close-image